24.11.11

Pasta "alla Norma"

Pasta "alla Norma" are originile in Catania(oras din Sicilia),are la baza :spaghete(sau alt tip de paste :spirale,penne) sos de rosii, vinete prajite si ricotta(urda) sarata si uscata.Se spune ca a dat numele acestei retete Nino Martoglio,pentru a recunoaste reteta ca fiind o opera de arta asemanatoare operei lui Vincenzo Bellini "Norma".Nu este o reteta nu face parte dintre retetele lejere :-) dar merita incercata.
Pentru 4 persoane aveti nevoie de :
- spaghete(sau alt tip de paste) 350 grame,
- 2 vinete,
- 500 gr.rosii in conserva(sau rosii proaspete daca este perioada lor),
- busuioc proaspat cateva frunze,
- branza(urda afumata) "ricotta" saratà de ras deasupra,
- 1-2 catei de usturoi,
- 1/2 ceapa(optional,eu nu am pus),
- cateva masline negre fara samburi(optional,eu nu am pus)
- ulei pentru prajit vinetele,
- putin ulei pentru sosul de rosii
- sare,piper.
Se taie vinetele felii subtiri ,se sareaza cu sare groasa si se pun intr-o sita; se acopera cu o farfurie si o greutate deasupra;se lasa 1-2 ore, in felul acesta din vinete va iesi un lichid maro care ar da un gust amar mancarii. Dupa cele 2 ore vinetele se spala bine in apa rece pentru a elimina sarea si lichidul amar,se sterg bine (prin tamponare), si se prajesc in mult ulei (nu se prajesc f. mult,trebuie sa fie aurii),se scot pe hartie de bucatarie pentru a elimina uleiul in exces si se taie felii sau cubulete.Se pun deoparte si se face sosul de rosii.
Pentru sosul de rosii puneti putin ulei intr-o tigaie impreuna cu ustuoiul pisat (sau taiat felii) (si ceapa tocata marunt daca doriti),se asteapta cateva secunde sa devina auriu ustuoiul si ceapa( nu arse ! ) si se pun imediat rosiile taiate cubulete ( sau sos de rosii).Daca nu este sezonul rosiilor mai bine folositi rosii intregi/sau cubulete din conserva. Se adauga sare si piper.Se reduce focul la minim si se mai lasa cam 10 minute. Spre final se pun maslinele(daca doriti,eu nu am pus),iar dupa 2-3 minute se pun si cubuletele de vinete prajite si busuiocul maruntit,se stinge focul imediat,altfel vinetele se transforma intr-o pasta.
Separat se fierb spaghetele (sau alt tip de paste),apoi se scurg si se pun peste sosul de rosii si vinete. Se amesteca usor,apoi se pun pe farfurie si daca doriti se rade branza "ricotta"sarata deasupra.

Italiano
La pasta alla Norma è un piatto originario della città di Catania, a base di pasta (spaghetti, maccheroni,penne rigate, tortiglioni) condita con pomodoro, e con l'aggiunta successiva di melanzane fritte, ricotta salata e basilico.A dare il nome "Norma" alla ricetta e stato Nino Martoglio, il noto commediografo catanese. Davanti ad un piatto di pasta così condito esclamò: "È una Norma!" ad indicarne la suprema bontà, paragonandola all'opera di Vincenzo Bellini.Questa pasta non e  proprio leggerissima, ma è talmente buona che ogni tanto un occhio si chiude.
Ingredienti per 4 persone:
- 2 melanzane medie (se possibile quelle tonde violette)
- 500 gr pomodori rossi molto maturi o passata di pomodoro
- 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
- 1-2 spicchi d'aglio schiacciati
- 350 gr spaghetti,
- basilico fresco tritato
- ricotta salata stagionata grattugiata.L'alternativa che più gli si avvicina è il pecorino stagionato, o anche la feta.
- sale e pepe nero macinato fresco
- olio per friggere le melanzane
Lavare le melanzane,tagliarle a dadini e metterle in uno scolapasta(taglia anche qualche fetta in senso orizzontale che servirà per guarnire il piatto alla fine), cosparse di sale grosso,copritele con un piatto e sistemate al di sopra di esse un peso ; mettere poi lo scolapasta su un piatto ; lasciatele spurgare per circa 1-2 ore.
Nel frattempo,scaldare l'olio di oliva in una padella e far rosolare l'aglio, aggiungere la salsa di pomodoro o i pomodori maturi pelati . Far cuocere per circa 10-15 minuti.
A parte sciacquare le melanzane sotto l'acqua fredda, scolarle ed asciugarle con carta da cucina; friggerle in abbondante olio finchè prendono un bel colore dorato.Tirarle fuori dall'olio, metterle su fogli di carta da cucina per perdere l'olio in eccesso,poi devi aggiungere tre quarti delle melanzane fritte nella salsa di pomodoro e regolare di sale e di pepe.
Lessare la pasta, scolarla al dente e condirla con la salsa, dalla quale avrete eliminato l'aglio. Aggiungere le melanzane rimaste e spolverare con la ricotta grattugiata.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget