7.11.11

Carne grill / Carne la gratar

Asta seara am mancat carne la gratar,ceea ce se intampla destul de des in casa noastra ! Probabil carnea grill a fost puntul initial in bucatarie,e o metoda rapida de a prepara carnea dar si foarte gustoasa .Pare a fi ceva usor de facut dar se poate gresi destul de repede.Ca faci gratar afara (carbune,lemn,etc) sau pe aragaz (tigaie speciala) metalul cu care vine carnea in contact trebuie sa fie foarte cald ,iar inaite de a pune carnea pe foc se unge gratarul cu o bucata de grasime,impiedicand astfel sa se lipeasca carnea de gratar (mai ales in cazul carnii de vita).Daca nu esti obisnuit sa prepari carnea la gratar e dificil sa o prepari perfecta de prima data,mai ales daca ai oaspeti (unul o prefera mai in sange,altul mai prajita),experienta aici e necesarasau...ceva noroc :-) .Oricum incercati sa puneti bucatile de carne micute (la fel si pestele) mai aproape de caldura iar bucatile mai groase mai departe,avand timp astfel sa se patrunda si in interior,chiar daca initial si bucatile mai mari trebuiesc puse la foc mare( in felul acesta se "sigileaza" carnea iar sucul nu va iesi din carne,rezultatul ? o carne mai sucoasa si moale,nu seaca).

Daca folositi carne de porc grasa(costite,ceafa) probabil nu va fi necesar sa ungeti gratarul cu grasime.
Ce imi place sa fac este marinatura carnii,de obicei prefer sa fac marinatura cu : vin,rozmarin,putin usturoi,piper,felii subtiri de ceapa,cimbru,foi de dafin,,,etc(fiecare dupa cum ii place)...sare eu nu pun in marinatura prefer sa pun sare pe carne doar in momentul in care am intors-o prima data pe gratar.Se lasa carnea la marinat macar doua ore inainte de a fi prajita.
Italiano
La cottura allo spiedo e alla griglia sono probabilmente il punto di partenza di tutta la cucina: è infatti un metodo di cottura estremamente naturale,che può essere utilizzato all'aperto e, al limite, senza particolari attrezzature.Si tratta di metodi di cottura relativamente semplici, che richiedono poca
attenzione; come sempre, è tuttavia necessario tenere conto di alcune avvertenze.Quale che sia la fonte di calore (carbonella o legna, gas o elettricità) il metallo della griglia dovrà essere caldissimo, soprattuto prima di porvi della carne di manzo. Quando il metallo avrà raggiunto la massima temperatura strofinatelo con un canovaccio bagnato e ungetelo con un poco di grasso: eviterete che il cibo si attacchi.Grigliare è un metodo di cottura molto rapido,motivo per cui è difficile eseguirlo alla perfezione; un minuto in più o in meno o la temperatura sbagliata (troppo alta per una fetta sottile di carne, o non sufficiente per una grossa costata) possono rovinare il piatto. L'esperienza vi aiuterà; ricordate in ogni caso che i pezzi piccoli di carne o pesce dovranno essere cotti più vicino alla sorgente di calore, mentre quelli grossi dovranno stare più lontano.
Marinare: per rendere la carne più tenera e saporita, la carne può essere lasciata a marinare per almeno un paio d'ore in una emulsione di vino e olio di oliva, rigirandola di tanto in tanto; alla marinata potrete aggiungere sale,pepe appena macinato, altri odori quali cipolla a fettine, aglio, alloro, timo.Cospargete le bistecche e i pezzi grossi di carne con pepe nero macinato e poneteli sulla griglia caldissima per scottarli da ambo i lati, formando così una crosticina esterna che conserverà loro tutto il sugo; continuate poi la cottura a calore più moderato. Per tagli più piccoli potete, dopo la "scottatura" mantenere la medesima temperatura. Salate solo a cottura ultimata.La carne di maiale si presta altrettanto bene alla cottura alla griglia, in particolar modo le braciole (costolette con l'osso) e le
costine; essendo più ricca di grassi, non necessita di marinatura, e può non essere unta prima della cottura.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget